Stampa
Ospiti
Visite: 281

osp31 2022lrosati webPensate che tra il paese del Sol Levante e H.P. Lovecraft non ci sia nessun legame? A Cassino Fantastica torna Riccardo Rosati, il nostro "nipponologo" di fiducia per dimostrarvi questa e altre "scomode" verità sul Giappone che farebbero paura a qualsiasi otaku...

Riccardo Rosati è un orientalista con al suo attivo numerosi articoli e saggi su pubblicazioni italiane e straniere e partecipazioni a conferenze in Italia e all’estero. Con Starrylink ha pubblicato: La trasposizione cinematografica di Heart of Darkness (2004), Nel quartiere (2004), La visione nel Museo (2005). Ha inoltre scritto: Museologia e Tradizione (Solfanelli, 2015), Lo schermo immaginario (Tabula fati, 2016), La Bellezza antimoderna (Solfanelli, 2017) e Cinema e Società. Al di là della critica (Tabulafati, 2020). Sue monografie sul Giappone sono: Perdendo il Giappone (Armando Editore, 2005); con Arianna Di Pietro, Da Maison Ikkoku a NANA. Mutamenti culturali e dinamiche sociali in Giappone tra gli anni Ottanta e il 2000 (Società Editrice La Torre, 2011); con Luigi Cozzi, Godzilla 2014 (Profondo Rosso, 2014); Dalla katana al revolver. Akira Kurosawa e Sergio Leone a confronto (Profondo Rosso, 2018). Ha poi co-curato il testo Nihon Eiga –Storia del Cinema Giapponese dal 1970 al 2010 (csf edizioni, 2010). Continua a fare ricerca pure nell’ambito della anglistica, della francesistica, della museologia e del cinema.